Mashup

Un video molto ben fatto per capire da un punto di vista enterprise che cosa significa mashup.

Da Wikipedia : “In informatica un mash-up è un sito o un’applicazione web di tipo ibrido, cioè tale da includere dinamicamente informazioni o contenuti provenienti da più fonti. Un esempio potrebbe essere un programma che acquisendo da un sito web la lista di appartamenti li mostra utilizzando Google Maps per evidenziare dove gli stessi appartamenti sono localizzati.”

Quello che segue è tratto da “Mashups: Cosa Sono – Generi E Tecnologie Utilizzate – Parte 1

Una buona spiegazione di cosa faccia un mashup la possiamo ricavare analizzando l’etimologia di questo termine, dato che è stato preso in prestito dalla scena della pop music, dove un mashup è una nuova canzone che mixa le tracce vocali e strumentali di due brani differenti (solitamente appartenenti a generi eterogenei). Come queste canzoni “pop bastarde”, un mashup è una originale ed innovativa unione di contenuti (spesso da fonti di dati non correlate), fatte per il consumo umano (più che per quello utile ai pc).

Quindi, com’è fatto un mashup? Il sito web ChicagoCrime.org ci fornisce un perfetto esempio di cosa sia un mapping mashup. Questa è stata una delle prime forme di mashup a prendere piede nella stampa; il sito web unisce i dati sui crimini presenti nel database online del Chicago Police Department con la cartografia di Google Maps.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *