Far partire la macchina con un phon

Neve in giardino - Febbraio 2012

Neve in giardino - Febbraio 2012

Sembrava un igloo stamattina la macchina. Quattro giorni ferma al freddo e al gelo. Proviamo ad usarla: lavoro, scuola figli, andare a fare la spesa. Fortuna la mitica Roby che si è fatta delle lunghe passeggiate verso Osimo Stazione rientrando con rifornimenti di vario tipo. Allora si parte: problema gomme. Gomme termiche? No, gomme finite. E allora vai di catene. Facili da montare, recita la confezione di Konig. Pubblicità ingannevole ed è molto più di un eufemismo. Bene, catene montate: ahia la mia schiena.

Ora mettiamo in moto: due brum drum e poi il motore si spegne. Considerata la mia notevole esperienza su auto e motori ed il fatto di possedere il libretto di istruzioni dell’auto in lingua tedesca (eh sì, ho una fiat punto di importazione tedesca: se vado a vivere in Germania – e di questi tempi non sarebbe proprio da escludere – mi faccio una Bmw di importazione italiana) ho usato il risolvi problemi universale: Google.

Diagnosi: diesel congelato (o meglio le paraffine contenute in esso) in particolare congelamento all’interno del filtro gasolio. Soluzioni ne ho trovate svariate, ma quella descritta nel titolo mi era parsa la migliore. Prolunga elettrica e phon di Fede. Una bella phonata di 15 minuti et… voilà la macchina è partita la primo colpo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *